English version | Cerca nel sito:

20° Anniversario di Tienanmen

continua la repressione in Cina


L'immagine simbolo della resistenza a Tienanmen

L'immagine simbolo della resistenza a Tienanmen

Continua il silenzio delle autorità sul massacro di piazza Tienanmen del 4 giugno 1989. Il numero delle vittime è ancora coperto dal segreto di Stato.
Si inaspriscono i controlli su attivisti e dissidenti. Sui siti Internet cinesi la censura cancella sistematicamente ogni riferimento alle manifestazioni studentesche e popolari di quei giorni.

Resistono le voci delle Madri di Tienanman, perseguitate dal regime, imprigionate, costrette agli arresti domiciliari, controllate a vista e sottoposte a continue intimidazioni. Guidate da Ding Zilin, il 26 febbraio 2009, in vista dell'anniversario della repressione, hanno rivolto un appello al Congresso del Popolo Cinese per il ripristino della verità e la riabilitazione delle vittime.

Pubblicato in inglese e in cinese Prigioniero di Stato, il libro di memorie registrate e inviate segretamente all'estero da Zhao Ziyang, il segretario del Partito Comunista, oggi scomparso, che intervenne per impedire la repressione e fu epurato dal regime.


Foto Flickr: utente Theredproject

29 maggio 2009

Commenti

Totalitarismi

la negazione dell'Uomo nel secolo delle ideologie

Nell'esperienza storica del Novecento emergono due fenomeni speculari e produttivi delle peggiori tragedie del secolo: il fascismo - nella sua versione estrema di nazismo - e il comunismo - nella sua versione estrema di stalinismo. 
Entrambi sorretti da una straordinaria e dirompente potenza "ideale" in grado di trasformarsi in forza materiale: l'ideologia, intesa come capacità di fornire una visione complessiva del mondo che spieghi ogni risvolto della vita dell'uomo e gli attribuisca un senso rigidamente inquadrato in quella visione, dalla quale non si può prescindere senza perdere la propria stessa essenza.

leggi tutto

Scopri nella sezione

Multimedia

Le proteste anti- Putin

il gruppo delle "Pussi Riot"

La storia

Jan Palach

una speranza nel cielo di Praga