English version | Cerca nel sito:

Una Foresta per Giorgio Perlasca

in Israele


Giorgio Perlasca

Giorgio Perlasca

In Israele c'è un bosco dedicato al Giusto tra le Nazioni Giorgio Perlasca, che durante la seconda guerra mondiale salvò la vita a circa 5 mila ebrei ungheresi fingendosi un diplomatico spagnolo.

Il bosco, che raccoglie 10 mila alberi tra pini, eucalipti e cipressi, si trova nel nord del Paese tra la città di Accro (Acri) e di Safed, all'interno della foresta Ahihud.
La foresta è gestita dal Keren Kayemeth LeIsrael (KKL).

18 maggio 2011

Commenti

Shoah

il genocidio degli ebrei

Nel quadro del secondo conflitto mondiale (1939-1945) si compie in Europa il genocidio del popolo ebraico (1941-1945). La “soluzione finale“, sei milioni di ebrei sterminati, è stata preparata da Hitler, salito al potere in Germania nel 1933. A partire dalla pubblicazione del Mein Kampf, Hitler progetta la rivoluzione nazionalsocialista sulla base di un’ideologia razzista.
Nella memoria del popolo ebraico e nella sentenza conclusiva del Tribunale Militare Internazionale, la stima dello sterminio è di 6.000.000 di persone. In realtà gli storici più accreditati, tra cui Raul Hilberg, ritengono che la cifra si aggiri intorno a 5.200.000.

leggi tutto

Scopri nella sezione

Multimedia

Franca Sempre presente

la prima puntata della storia di Vera Vigevani Jarach