English version | Cerca nel sito:

Stalin rinnegato anche dalla sua città natale

Gori ripensa la casa-museo del dittatore


Gori era uno dei luoghi dove Stalin veniva ancora celebrato. Il paese natale del dittatore infatti ospitava una casa-museo con cimeli e oggetti che gli sono appartenuti visitata da più di 24 mila persone ogni anno. 

Oggi il Museo esporrà anche oggetti che provengono dai Gulag e testimoniano i crimini di Stalin.





La Georgia è indipendente dalla Russia dal 1991, già un paio di anni fa era stata rimossa l'enorme statua di Stalin che dominava il centro del Paese: "La Georgia non può essere meta dei nostalgici di Stalin", aveva dichiarato il Ministro della Cultura Nika Rurua.


7 maggio 2012

Commenti

GULag

i lager sovietici

GULag è l’acronimo, introdotto nel 1930, di Gosudarstvennyj Upravlenje Lagerej (Direzione centrale dei lager).
Nel 1918, con l’inizio della guerra civile, fu creata una vasta rete di campi di concentramento per gli oppositori politici della neonata Unione delle Repubbliche socialiste sovietiche (URSS). Nel 1919 venne creata la sezione lavori forzati. Il lavoro coatto era previsto come mezzo di redenzione sociale dalla stessa costituzione sovietica. Oltre alla funzione economica e punitiva, alcuni lager ebbero anche la funzione di eliminazione fisica dei deportati.

leggi tutto

Scopri nella sezione

Multimedia

Il poligono di Butovo (1)

Documentario della rete Storia e Memoria, 2008

La storia

Osip Mandel'shtam

poeta vittima delle purghe staliniane